La denominazione mantecato FELIPE II non è dovuta a una scelta commerciale arbitraria. L’origine di questo gioiello unico della pasticceria spagnola risale probabilmente ai tempi della Riconquista, prima della scoperta delle Americhe.

Esistono riferimenti letterari e tradizioni che rivelano che molto probabilmente questo mantecato era una squisitezza che il Conte Benavente offrì in occasioni speciali a sua Maestà Felipe II “Il Re più famoso di Spagna” e alla sua augusta consorte Elisabetta di Valois (il Grande Amore di Felipe II).

Questo dolce pregiato della variegata pasticceria del nostro Secolo d’Oro, elaborato con farina di grano, zucchero a velo, strutto – da cui riceve il nome di mantecato - e farina di mandorle Marcona, veniva prodotto artigianalmente in piccoli blocchi. Con il passare del tempo vennero ridotte le dimensioni del dolce e venne avvolto in carta velina.

E questa è già la sua presentazione all’inizio del XX secolo all’Esposizione Internazionale di Madrid del 1903. È in questa occasione che consegue il prestigioso premio "Medaglia d’Oro", nonché il Diploma d’Onore di 1ª classe.

É l’unica volta in cui un mantecato spagnolo ha ricevuto un riconoscimento così qualificato.

Il mantecato Felipe II - dal 1909 – è il primo e più antico mantecato registrato® presso l’ufficio spagnolo dei brevetti e dei brand del Ministero dell’Industria, Commercio e Turismo.

José María Peman, membro dell’Accademia Regia della Lingua Spagnola, nel 1944, nel suo libro "Felipe II all’Escorial", definiva questo "pezzo forte" della pasticceria, come “l’apoteosi dei dolciumi”.
Mantecados Felipe II - Polvorones - Historia - Premios
Mantecados Felipe II - Polvorones detalle
Mantecados Felipe II - Polvorones - Historia detalle

Negli ultimi anni, il LABORATORIO DOLCIARIO BLANCANIEVES TEJEDOR laboratorio artigianale produttore dei Mantecati FELIPE II – è stato premiato con Medaglie d’Oro, Stelle, Trofei, Premi e Diplomi d’Onore, ricevuti a: Madrid (Spagna), Lisbona (Portogallo), Ginevra (Svizzera), Parigi (Francia), Varsavia (Polonia), Buenos Aires (Argentina), Città del Messico (Messico), Amsterdam (Olanda), Vienna (Austria), Bruxelles (Belgio), La Valletta (Malta), Roma (Italia) e Monaco di Baviera (Germania).

Sono importanti e da mettere in risalto i seguenti riconoscimenti:

  • Premio Internazionale delle Aziende alla Qualità del Prodotto.
  • Trofeo Internazionale per la Gastronomia.
  • Master Internazionale nella sua categoria d’ORO al Prodotto Artigianale.
  • Aquila d’Oro, trofeo internazionale per la qualità Europa 2011.
  • Premi d’Oro  Monde Selection negli anni 2017, 2019, 2020, 2021 e 2022.
  • Stelle d’Oro al  SAPORE SUPERIOR AWARD che concede  l’International Taste & Quality Institute di Bruxelles (considerato come la Guida Michelin dei Prodotti Alimentari) negli anni 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019, 2020, 2021 e 2022..

Nel suo Impero "il sole non è tramontato", e lo stesso potremmo dire del Mantecato FELIPE II, visto che questa delizia della pasticceria spagnola è molto diffusa in tutto il mondo. Possiamo concludere affermando che dopo secoli i mantecati FELIPE II continuano ad essere i più pregiati e desiderati.

La tradizionale elaborazione artigianale, conservata fedelmente generazione dopo generazione, li ha resi meritevoli delle più alte ricompense onorifiche, facendoli diventare un privilegio e una leggenda.